martedì 5 febbraio 2013

Vintage chair ...non buttare via nulla!!!

 
Da piccola credevo che tutte le cose intorno a me fossero vive, certo non potevano parlare, ma avevano emozioni, a volte erano allegre , altre tristi.. tutto dipendeva da come ci si comportava con loro!
Io sono figlia unica e una gran chiacchierona, quindi era ovvio che io parlassi non solo alle bambole, ma a tutti gli oggetti che mi circondavano! Era bello , avevo l'amica matita, la gomma mangiucchiata della Replay ( ve la ricordate la penna cancellabile delle elementari? Che in realtà non profumava , ma per me aveva un odore particolare... se vado adesso  in cartoleria le annuso , ma questo resta un segreto!)
Avevo messo in fila sulle mensole tutti gli oggetti che amavo e la sera prima di addormentarmi davo loro la buonanotte! Un pò folle , ma questo è il bello!
Sono ancora così , in parte, ho rinunciato ad aspettarmi una risposta da una sedia, ma porto ancora molto rispetto per le cose! Non butto praticamente nulla e per fortuna ho parecchio spazio, perciò trovo un posto per tutto o quasi ( la nostra casa è un guazzabuglio equilibrato di oggetti di tutta una vita!)
Dicevamo sedia ecco cosa ho pensato... ne avevo 2 ( in realtà sparse nella locanda dovrebbero essere di più) marroncino triste triste e così ho pensato di trasformarle!
Un pò di colore bianco smaltato e voilà il mio
 
                                      BEFORE                      AND                   AFTER
 
 
 
 


 Le ho rifoderate semplicemete ritagliando del tessuto
quella per Marco con della stoffa grigia Ikea



 
 
e la mia rosa con pois bianchi!!!
 
 
 
 
 
 
Beh buona giornata!!! E buona fantasiaaaa

2 commenti:

Lasciate un commento a me fa piacere leggerli