giovedì 21 febbraio 2013

Millevoglie di trippa con sfoglia all'uovo, salsiccia di Bra e lardo di Colonnata

 
Pensi alla trippa...
 e pensi..
 o
 a qualcosa tipo
 " oddio no la trippa!"
 oppure
"oddio sì la trippa"
non ci sono mezze misure o la ami o la odi...
io beh la adoro!!
Ma non da molto, da quando un caro amico di Marco che ora vive in Costarica ( ciaoo Claudio!) me l'ha cucinata in umido, ma un umido direi sugoso, succulento e poi ci ha condito delle penne!
 Me ne sono innamorata!
Ho pensato: allora quell'odore se voglio lo posso scacciare, se diventa un condimento per delle penne allora posso farne cosa voglio!
Poi in un viaggio dei "nostri"  Toscana ... la rivelazione... con salsiccia e crostini!
Quindi se il solo pensiero della trippa  vi fa raccapponare la pelle ricredetevi!
Bisogna solo riuscire a trasformarla! Ovvio se siete dei cultori amerete la Millefoglie appena sbollentata con il limone.. ma questa è un'altra storia!
Ora vi presento la mia idea per il contest stupendo di Sabrina http://lesmadeleinesdiproust.blogspot.it
 
 
Millevoglie di trippa
con sfoglia all'uovo,  salsiccia di Bra e lardo di Colonnata
 
 
Ingredienti per la porzione: ( ma consiglio di prepararla almeno per quattro sei persone),
circa un70 gr.  di trippa millefoglie
un bicchiere di aceto bianco
due foglie di alloro
uno scalogno
olio extravergine
una tazza di passata di pomodoro
30 gr. di salsiccia di Bra ( http://www.salsicciadibra.it/ )
mezza patata
due fette di lardo di Colonnata ( http://www.lardodicolonnata.org/  )
tre sfoglie di pasta fresca all'uovo circa di 5cm per 3 cm
 
 
 
 
Procedimento:
 
Per prima cosa sciacquare la trippa e sbollentarla per alcuni minuti in acqua, aceto bianco e alloro.
Poi bisogna tagliarla a strisce sottili e nuovamente sciacquarla sotto l'acqua corrente
In un tegame versare un filo di olio con lo scalogno tagliato finemente, quando si sarà dorato aggiungere la trippa e cuocere per circa 45 min aggiungendo di tanto in tanto qualche mestolo di brodo vegetale ( perché più leggero),
Dopo circa mezz'oretta aggiungere il pomodoro e la patata tagliata a cubetti piccoli, salare e se vi piace aggiungete un pizzico di peperoncino!
Mentre si cuoce la trippa preparate la pasta con la proporzione di un uovo per ettogrammo di farina!
Se la preparate per 4 persone occorrono 3 uova per 300 gr di farina ( se volete potete fare tre quarti di farina e uno di semola)
Sbollentate per alcuni minuti la sfoglia e scolatela.
In un piatto fondo alternate la sfoglia alla trippa , la  fetta di lardo precedentemente fatto rosolare appena e la salsiccia sbriciolata a " crudo"
lasciate come ultimo strato tutto il " companatico di trippa, salsiccia, patate e lardo croccante! 
 

 


 Buon Appetito!!!
 
ecco il Contest
 
 











5 commenti:

  1. Non ho dubbi. Tu sei un vero talento.
    Mentre leggevo, sentivo questo boccone di sfoglia, trippa e il suo condimento, sciorgliersi in bocca.
    Mi piace tanto.
    Grazie, sei speciale.
    Baci

    RispondiElimina
  2. Grazie Sabrina a te! Mi piacerebbe un giorno chissà fartelo assaggiare veramente!! Questo è il bello della vita e anche di questo nuovo mondo bloggheriano! Notte
    Ele

    RispondiElimina
  3. caspita! piatto ricco, mi ci ficco, ideale con queste temperaturine.....grazie Eleonora!

    RispondiElimina
  4. MMMMM YUMMIE!
    Follow me that i'll following you! Kisses from Rome Federica
    smartchicdietreadbooksandfly.blogspot.it

    RispondiElimina
  5. Ciao che bontà questa ricetta!!!

    Noi abbiamo un blog di viaggi!
    La prossima settimana saremo a Torino e da oggi è in corso sul nostro blog, un giveaway indirizzato a blogger di Torino, per partecipare ad un Party che si terrà giovedì prossimo! ;)

    http://leportevaganti.com/lace-party-torino-giveaway/

    RispondiElimina

Lasciate un commento a me fa piacere leggerli